martedì 27 marzo 2012

Grandi manovre

Questo fine settimana nel mio soggiorno ci sono state le grandi manovre : abbiamo imbiancato.
Certo avento 49.75 mq di casa definirle grandi manovre pare anche esagerato, lo diventa molto meno quando si considera quante cose si possono stipare in un soggiorno come il mio, soprattutto tenendo presente quanto brave io e mia madre siamo a giocare a tetris.
Sabato mattina pertanto sveglia alle 7.30 con : portare giù carta, vetro, plastica e spazzatura varia e portare su (quattro viaggi) la verdura e la frutta per le belve che avevo  preso la sera prima ma lasciato nel bagaliaio perchè troppo cotta per riuscire a portare su tutto. Ovviamente qui non c'è ascensore e siamo al secondo piano.
8.15 colazione con un'amica, quattro chiacchere veloci e poi a casa di corsa dove ho cominciato con lo spostare il divano (divano letto, tre posti con penisola con il cassettone pieno  zeppo di tutte le mie stoffe per il patchwork, pertanto leggerissimimo), spostato la vetrina della mamma (alta 180 cm, larga 80 cm e profonda 45cm che pesa un botto!), spostato tavolino e tavolo il tutto verso il centro della stanza, tavolino sotto il tavolo e tutto ben incastrato. Pupazzi e bambole più tutto ciò che era in giro e relativo a ricamo, patchwork ecc. in camera da letto. Giù tutti i quadri. Questo per fare una parete e mezza.
Ore 9.35 inizia l'operazione cellophane: da precedenti esperienze meglio investire un po' di tempo in questa operazione e farla bene che perderne quattro volte tanto cercando di pulire dopo per avere messo il cellophane in qualche modo.
Perso circa un quarto d'ora a leggere le istruzioni e a decidere cosa andava con cosa : il materiale per imbiancare sia soggiorno che bagno lo avevo preso a luglio e, allora, le istruzioni erano chiare....sabato ho fatto un filo fatica a ricordare quale prodotto era da abbinare con quale, ma alla fine ci sono riucscita :-)
Fino alle 11.15 per mettere il primer, poi buco fino alle 15.15, visto che dovevo far passare quattro ore, così sono andata a prendere dello stucco e un prodotto per dipingere il legno, già che c'ero tanto valeva che rifinissi anche lo stipite del cucinino e quello dell'anticamera d'ingresso, no?!?!
Mi sono fermata da McDonald e ho portato a casa due signori BigMac. Alle due e mezza ho cominciato a fare lo stipite del cucinino.Alla prima pennellata ho pensato "oh mamma ho sbagliato colore" ma poi è venuto bene..... per fortuna!
Alla fine è arrivato il momento della verità : prendo i due prodotti che dovevo miscelare per ottenere il colore da stendere tutto con spatola a mano, li mescolo (proporzioni un po' a occhio) ed ottengo un colore non proprio rassicurante.Così mi inginocchio e comincio a fare un pezzetto di muro che tanto sarebbe finito dietro al divano.
Silenzio. Scambio di occhiate. Poi la mamma "Bè non è male". Ringalluzzita allargo la spatolata ad una zona più ampia del muro. Aspettiamo qualche minuto. Wow!! che bell'effetto.
Così mi sono messa a fare la parete, prendendo man mano confidenza con il movimento e la tecnica. Ho finito a tempo record. In effetti è più lungo dare il primer e aspettare che tutto il resto del lavoro, nonostante la spatolina non sia poi così grande!
Il prodotto in mezz'ora è asciutto e dopo tre ore si possono appendere i quadri.
Ho finito alle quattro e fino alle sette ci siamo limitate a riavvicinare divano e vetrina alle pareti, pulire i quadri e riposare un po.
Alle sette il divano è filato al suo posto, i quadri sono stati riappesi e la vetrina è finita nuovamente al suo psot. Anche i pupazzi hanno fatto ritorno mentre le bambole verranno ricollocate.
Domenica abbiamo spostato i quadri, la mini libreria con sopra la cassettiera della DMC e le gabbie delle mie adorabili (e adorate) belvette e ho ripetuto la giornata di sabato, solo un po' più veloce perchè ormai pratica della cosa.
Alla fine i quadri e la gabbia delle belve assieme a tavolo, minilibreria, cassettiera della DMC sono tornate a posto entro le sette di sera e alle otto e mezza mettevo in ordine l'ultimo oggetto relativo ai miei hobby. Anche la cassettiera posrta lavoro adesso è in ordine, ho eliminato un sacco di cose inutili e alla fine, demolita ma soddisfatta, dopo una meritatissima doccia bollente, mi sono piazzata sul divano e ho crocettato felice per una mezz'oretta prima di dichiarare chiusa la giornata.
Sarò anche una dilettante e non ho fatto i lavori esattamente come volevo (avrei voluto rasare per bene i muri ma non no ho avuto il tempo visto che dovevo finire tutto nel fine settimana!) ma il risultato è comunque fantastico!
Fra quindici giorni toccherà al soffitto. In mezzo? Una fantastica bourguignonne con gli amici :-)

2 commenti:

Il pollaio di Pat ha detto...

vieni anche da me??? avrei giusto giusto da rifare tutto l'appartamento
:))
pat

barbara4stagioni ha detto...

POi mi prenoto anch'io..mamma mia che lavorone. Brava a te e mamma.